OBBLIGHI PER L’ESERCIZIO DELL’ATTIVITA’ LIBERO PROFESSIONALE

Affinché l'infermiere possa svolgere la libera professione sono necessari:
1. l'iscrizione all'Albo Professionale;
2. apertura di p.iva;
3. comunicazione all’ ordine degli infermieri, attraverso la compilazione e la consegna del modulo, di avvio di attività libero professionale;
4. iscrizione alla cassa nazionale di previdenza e assistenza della professione infermieristica (ENPAPI) entro e non oltre 60 giorni;
5. la domanda per la pubblicità sanitaria

RUOLO DELL’ORDINE DELLE PROFESSIONI INFERMIERISTICHE NEI CONFRONTIO DELLA LIBERA PROFESSIONE


 L’ ordine delle professioni infermieristiche (ex IPASVI) svolge diversi ruoli nei confronti dei suoi iscritti che esercitano la professione in modalità libero professionale: certificazione, vigilanza, consulenza e promozione.

Ruolo di Certificazione


 L’ordine tiene costantemente aggiornato l’Albo, certificando l’iscrizione e verificando il possesso dei requisiti del professionista richiedente, verifica l’acquisizione della Partita IVA, verifica l’iscrizione all’ ENPAPI (Ente Nazionale Previdenza e Assistenza Professioni Infermieristiche), concede su richiesta il nulla osta alla pubblicità sanitaria ed in fine si interpone alle controversie tra iscritti e clienti per ragioni di spese, di onorari inerenti l’esercizio della professione, procurando la conciliazione della vertenza. In ogni caso il parere dell’ordine non è vincolante e i contendenti possono in qualunque momento rivolgersi all’autorità giudiziaria.
Ruolo di Vigilanza
Con l’obiettivo di tutelare gli interessi dei cittadini l’ordine vigila sull’osservanza della normativa, sulla pubblicità sanitaria, controlla il rispetto dei regolamenti e delle Linee Guida emanate dalla Federazione con particolare riferimento al Codice Deontologico. Inoltre vigila affinchè il comportamento dei professionisti non arrechi danno al decoro della professione infermieristica, intervenendo se necessario con provvedimenti disciplinari.

Ruolo di Consulenza

 
L’ordine svolge consulenza di tipo professionale semplificando il significato di esercizio autonomo a chi si affaccia per la prima volta al mondo della libera professione, mettendo al corrente il professionista sulle varie modalità operative e sugli strumenti della libera professione. L’ordine svolge inoltre consulenze di tipo fiscale, previdenziale e legale , mettendo a disposizione dell’iscritto le proprie risorse umane. Nello specifico ci si potrà interfacciare con il Dott. Salvatore Latina, infermiere esperto in tematiche libero professionale e con l’Avv. Salvatore Raciti consulente legale del nostro ordine. E’ attivo uno sportello di ascolto sulla libera professione con l’obiettivo di affrontare i problemi legati all’inizio e all’esercizio della libera professione e alla Cassa di Previdenza ENPAPI. Per usufruire del servizio occorre semplicemente telefonare al numero 0931/21126, lunedì – mercoledì – venerdì dalle ore 16 alle ore 18 oppure inviare una pec a collegio.siracusa@pec.ipasvisr.it per fissare un appuntamento.
 
Ruolo di Promozione

 
L’ ordine promuove e favorisce le iniziative intese a facilitare il progresso culturale e lo sviluppo sociale della categoria professionale, facendosi promotore di attività formative e di aggiornamento. Promuove l’attività libero professionale in diversi ambiti: universitario, ai neo laureati, nelle aziende rivolgendosi agli infermieri che hanno un contratto part-time al 50% e agli infermieri che hanno appena concluso l’attività lavorativa. La promozione extra professionale si realizza mediante la pubblicazione di elenchi degli infermieri libero professionisti in forma singola o associata, agevolando la promozione di tale figura all’interno delle aziende sanitarie e sul territorio.