Questa è un'immagine relativa alla news

Prov. SR 

Regione Sicilia

 GAZZETTA UFF.REG. SICILIA

             

  QUOTIDIANI

Infermieri per la salute - Consigli, regole e informazioni utili al servizio del cittadino

ATTENZIONE
Si comunica a tutti gli iscritti
che nei mesi
di
 Luglio ed Agosto
 il collegio ipasvi aprirà solo i lunedi non festivi
dalle 16,00  alle 18,00






Per chi non ha ricevuto ancora il bollettino puo scaricarlo Qui.

Quota Iscrizione 2016

È in riscossione la quota annua per il 2016 pari a 50,00 euro; per semplificare il pagamento è possibile effettuarlo tramite pos presso la sede del collegio nei giorni di apertura. Il pagamento può essere effettuato  tramite bollettino postale cc 11693967 intestato Collegio IPASVI Siracusa. Quanti scelgono altre modalità di pagamento sono pregati di trasmetterlo tramite fax.
Grazie per la collaborazione

foto

         


                                                                                                                                            



                                                                                                                                     

 

Il Consiglio Direttivo, i Revisori dei conti, e il Sindaco Supplente eletti per il Triennio 2015 - 2017


 

 

 

 

 

 

Collegio Provinciale IPASVI di Siracusa

  



Comunicato  stampa

Coordinamento Regionale dei Collegi IPASVI della Sicilia

 

Nella qualità di Coordinatore Regionale IPASVI e a nome di tutti i Collegi provinciali Siciliani esprimo grande soddisfazione in merito al documento condiviso con il Comitato Regionale di Bioetica che ha accolto le richieste della Rappresentanza Professionale Infermieristica.

Il Decreto Assessoriale: “guida per il paziente che si ricovera in ospedale” ritirato in data 4 Novembre c.a.  è stato modificato nella parte che riguardava l’infermiere.

Pertanto la ristesura della Guida  tiene in ulteriore conto le indicazioni e i suggerimenti forniti dai rappresentanti del Coordinamento Regionale IPASVI.

La guida indica chiaramente ai cittadini e assistiti funzioni e ruoli dei professionisti sanitari ed è pertanto di assoluta rilevanza per garantire loro una corretta e compiuta informazione, si propone inoltre di sostenere il rapporto di fiducia tra assistito e operatore e aumentare la qualità delle cure e dell'assistenza.

Proprio in questa logica il Coordinamento dei Collegi Ipasvi della Sicilia e i rappresentanti dell’assessorato hanno rivisitato il documento già pubblicato per dare giusta dimensione alla figura, alle funzioni e alle responsabilità dell'infermiere e alle prestazioni, di natura intellettuale, da lui garantite  nell'ambito del processo di cura e di assistenza.

Il nostro intento, che deriva dal mandato istituzionale, è quello di aumentare il benessere organizzativo e nello stesso tempo sostenere la motivazione del professionista sanitario  infermiere.

Auspichiamo per il prosieguo una ulteriore fattiva collaborazione con le istituzioni sanitarie regionali per garantire il migliore accesso alle cure e la maggiore qualità assistenziale ai cittadini.

     

Vervale incontro coreb ipasvi

                   

REPUBBLICA  ITALIANA                               

REGIONE SICILIANA                                           

                

ASSESSORATO DELLA SALUTE

Dipartimento Attività Sanitarie

e Osservatorio Epidemiologico

Servizio 5 Qualità, Governo Clinico e Sicurezza dei Pazienti

                                                                                                                            

                                                                                                                                                                                                                                                                                         

Prot. DASOE/5/______ 

 

                                                                                                                                                                                                           

Oggetto: Verbale incontro IPASVI  - COREB per la condivisione delle modifiche da approtare alla guida dei pazienti.

 

Il giorno 4-12-2013 si è svolto presso l’Assessorato della salute l’incontro per la condivisione delle modifiche da apportare alla guida dei pazienti tra alcuni rappresentanti del Comitato di Bioetica Regionale (COREB) e una rappresentanza dell’IPASVI Regionale.

Erano presenti in rappresentanza del Comitato di Bioetica Regionale (COREB):

·         Luigi Pagliaro, Vicepresidente del COREB

·         Salvino Leone, COREB

·         Giuseppe Greco, COREB  e Presidente Consulta Regionale

·         Giuseppe Murolo, COREB .

 

In rappresentanza dell’IPASVI

·         Sebastiano Zappulla, Coordinatore Regionale IPASVI

·         Filippo Impellizzeri, Vice Coordinatore Regionale IPASVI

·         Salvatore Feliciotto, Componente della Consulta Regionale

·         Agatino Bonarrigo, Componente il Comitato di Bioetica

 

Lo scopo dell’incontro è stato quello di condividere le proposte di integrazione, formulate dal Coordinamento Regionale IPASVI Regionale (Allegato 2), al documento “Guida per il paziente che si ricovera in ospedale” approvata con decreto del DECRETO 30 settembre 2013 e pubblicata su GURS in data 25 ottobre 2013.

L’incontro si è aperto alle 14:30; il prof. Pagliaro ha precisato, come premessa necessaria per la prosecuzione dei lavori, che tutti i convenuti partecipanti all’incontro non rappresentano controparti in cerca di un intesa, quanto, piuttosto, attori di un medesimo tavolo di lavoro che ha l’opportunità di integrare la guida per il paziente e di migliorarne il livello di condivisione alla luce delle criticità emerse.

La proposta dell’IPASVI è stata letta integralmente e sono state discusse e apportate le modifiche garantendo la permanenza della coerenza interna del documento stesso.

Alla fine dell’incontro è stato prodotto un testo finale (che si riporta in allegato) approvato all’unanimità ed è stata suggerita l’opportunità di elaborare un breve comunicato stampa sul buon esito dell’incontro. 

Si allegano il testo condiviso alla fine della riunione (Allegato 1) e la proposta dell’IPASVI (allegato 2).

 

Allegato 1 Testo condiviso alla fine della riunione del 4/12/2013

 

1.     Accoglienza in reparto:

 

a.     Sono attese che si svolgono spesso in ambienti disagevoli e affollati dove i pazienti non critici aspettano anche per ore prima di poter accedere alla visita medica.

Nel caso in cui durante l'attesa le Sue condizioni cliniche dovessero peggiorare lo richiedessero, Le suggeriamo di  contattare nuovamente l’infermiere di triage che cercherà, nei limiti del possibile, di dare risposta alle sue esigenze. Le lunghe attese per la visita medica pre-ricovero sono un problema che riguarda gli or

 

Si Comunica a tutti gli iscritti che in base alla legge di stabilità Dlgs  235/2011- CAD  art. 15. 

Il certificato di Iscrizione al collegio Professionale non deve essere prodotto agli organi della Pubblica Amministrazione o ai privati gestori di pubblici servizi, Legge 183/2011.  Basta una semplice autocertificazione.

            
 

Manifestazione Roma



 

Corsi FAD Federazione Nazionale Collegi


Formazione a distanza

 

Programma Eventi

Age.na.s./ ECM 2014

 

File:ECG Principle fast.gif

INTERPRETAZIONE  DELL' ECG

Crediti ECM   11

Mostra immagine a dimensione intera


 



B.L.S.D.

Crediti ECM

Nuove linee Guida 2015

I.L.S. (Immediate Life Support)

Crediti ECM

 

 

L' Informatica al servizio del professionista Infermiere.

Crediti ECM

P.B.L.S.  (Rianimazione CardioPolmonare Pediatrica)

Crediti ECM 

I.T.P.A. - Immobilizzazione - Trasporto - Politraumatizato  

Crediti   ECM